Impianti Pubblicitari  

CHE COSA È E A CHE COSA SERVE :  

Regolamento comunale per la posa degli impianti pubblicitari


E’ importante rilevare come la pubblicità, influenzando direttamente il paesaggio circostante, se non regolata, può creare scenari e aspetti di degrado ambientale e paesaggistico. Al contrario, se validamente regolata, può costituire un motivo di arredo urbano capace di migliorare l’immagine stessa del Comune.
Negli ultimi anni stiamo assistendo ad una proliferazione dei cartelli pubblicitari, in particolar modo posti lungo le strade o in contesti urbani e rurali, in proporzioni sempre più massicce, contribuendo in maniera non secondaria al degrado dell’ambiente naturale, soprattutto in quelle zone che rivestono particolare pregio paesaggistico nonché ad un disturbo per la sicurezza stradale, sia per quanto riguarda la circolazione veicolare sia quelle pedonale.
Da qui il presente Regolamento con lo scopo di individuare la tipologia degli impianti pubblicitari, per la salvaguardia dei beni culturali, sociali ed ambientali, della viabilità cittadina e dei principi contenuti nei vigenti strumenti urbanistici.
Tali norme hanno quindi lo scopo di garantire:
- Sicurezza: i mezzi pubblicitari non devono creare pericolo e disturbo per la sicurezza stradale (circolazione veicolare e pedonale);
- Decoro: Devono essere posti senza recar danno e disturbo all’estetica dell’ambiente urbano e naturale. L’uso degli impianti deve essere concepito come un possibile strumento d’arredo affinché sia possibile un’armonizzazione ambiente-struttura a garanzia di un minor impatto visivo.

DOVE RIVOLGERSI :  

UFFICIO URBANISTICA

Comune, Via Roma, 31

RESPONSABILE :  

Geom. Lorena Brusamolino

ALLEGATI

Versione Stampabile Versione Stampabile